3 aprile 2012

28

Banana Bread e... l'ispirazione che dorme


Sono giorni di assenza d'ispirazione, di lentezza nel processare le cose da fare, ovvero nel coordinare le mani e la mente... non so se capita ami anche a voi di sentirvi con le pile "low-level". Ecco, in cucina ed anche in casa, questi giorni per me sono così. Faccio molta fatica a tirar fuori un'idea da mettere in tavola, che non siano le solite cose scandalosamente semplici. Appena ho un attimo in più, mi attacco ai miei "pizzini", foglietti pieni di annotazioni ed idee che scattano facendo visita nei vostri blog e soprattutto, durante la spesa, faccio il pieno stratosferico di cose da cucinare..
Salvo poi trovarsi al momento di spadellare per la cena, con il piano della cucina zeppo di roba da far andare, le mani che pizzicano qua e là e la testa vuota. Pazienza, l'ispirazione prima o poi si sveglierà.
Intanto stamattina in ufficio ho aperto un cassetto per prendere dei documenti e immediatamente mi avvolge un profumo di banana matura: il cassetto è sopra quello dove la mia collega tiene i suoi spuntini spacca-fame e a volte porta anche della frutta...  una banana stazionante da giorni e giorni, completamente nera ma a sorpresa, ancora piuttosto soda. Prontamente la preparo in borsa già sapendo che fine avrebbe fatto... ispirazione sveglia in un attimo! Oggi pomeriggio, un giretto tattico da Federica, che per me è la specialista dei cake (con o senza banana) ed ecco qua cosa è saltato fuori.
Tra le varie ricette trovate da Federica ho fatto un mix, modificando una versione con il grano saraceno. Ne è uscito un dolcino di una morbidezza da libidine, profumato e leggero come pochi. Assolutamente da provare.
Bisogna che confessi, però, che dal cassetto tattico della mia collega, che viene di pomeriggio mentre io ci sono la mattina, alle volte ho pescato un pacchetto di cracker o dei biscottini, perché sempre di fretta come sono io, mica mi viene in mente di portare qualcosa ed allestire un cassetto dello stesso tipo per me... noooo, dico sempre che mi basta un cappuccio a metà mattina. Però uno spuntino ogni tanto lo gradisco davvero e meno male c'è la sua cambusa :) Quindi bisognava pareggiare i conti ed oggi pomeriggio il cake l'ho portato a lei, dopotutto la banana era sua!
Noi ci siamo accontentati di un avanzino di impasto che è bastato per riempire un mini stampo Ikea.


Banana bread al grano saraceno


200 gr. farina 00
100 gr. farina di grano saraceno
180 gr. zucchero
170 ml. latte
2 banane molto mature
2 uova
2 cucchiai olio (io olio di riso)
30 gr. nocciole tritate grossolanamente
20 gr. uvetta ammollata nel liquore (a chi piace)
succo di mezzo limone
1 bustina di lievito

Nel bimby, ho messo le uova con lo zucchero, il latte e l'olio, a velocità 4. Poi, con le lame in movimento ho messo le banane a pezzetti, aumentando al velocità a 5. Sempre con le lame in movimento ho aggiunto le farine precedentemente pesate. Ho messo anche il liquore usato per ammollare le uvette (marsala). Infine il limone ed il lievito. Per ultimo, abbassando a velocità 2, le nocciole tritate.

Ho versato in uno stampo rivestito di carta forno. Le uvette sono state aggiunge direttamente in padella, avendo cura però di infarinarle prima, per evitare che vadano tutte sul fondo durante la cottura.
Cuocere in forno già caldo a 170° per circa 40 min. ma controllare con lo stecchino.
Nella nostra versione mini-cake ho omesso le uvette, che non piacciono ai bambini, ma io le adoro :).

28 commenti:

  1. buonissimo ..... complimenti ..... eppoi fatto con il bimby ..... ma sai che ho una gran voglia di comprarlo anch'io ... prima o poi ci riuscirò .... ciao un bacione

    RispondiElimina
  2. ciao Cinzia, non ti preoccupare, capita anche a me di sentirmi con le pile scariche e in primavera poi ancora più spesso. Ma siamo umane e non possiamo mica dare sempre il 100%.
    Che bello questo cake, morbidissimo e profumatissimo come piace a me e poi che invitanti quelle nocciole. Le tue foto spaccano sempre.
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  3. una bella idea per dar degna sistemazione a banane che restano troppo tempo dimenticate, buona settimana....

    RispondiElimina
  4. Le mie pile in questi giorni sono non scariche...di più! E quando sono così, senza idee, divento "pericolosa" in cucina, in pentola ci finisce quello che mi capita a tiro senza nessuna connessione logica! Aprile dolce dormire...magari fra qualche settimana mi sveglio :)) In verità mi sono già svegliata al profumino paradisiaco di questo sofficissimo cake. Che bellissima sorpresa mi hai fatto stamattina. Mi piace un sacco il tuo zampino noccioloso e visto che io le amo, abbonderei anche con le uvette ^_^
    Un bacione grande e grazie di tutto, anche delle bellissime parole che mi hai scritto :)

    RispondiElimina
  5. Vedi che ti basta sentire un "odore" per rièartire con brio! Questo pan dolce bananoso è quello che mi ci vuole pure a me :-)

    Buona giornata (lavorativa) e non!

    RispondiElimina
  6. Favoloso questo cake..mai provato con le banane, forse è giunto il momento. Quanto alle pile scariche, credo di aver dedicato all'argomento un paio dei miei ultimi post, è uno stato assai diffuso in questo momento. L'ispirazione va di conseguenza..sale e scende..un bacio e buona giornata.

    RispondiElimina
  7. Da oggi in poi,la collega lascerà apposta qualcosina nel cassetto,se alla fine i suoi "resti" vengono tramutati in tali meraviglie!!Guarda un pò la tua ispirazione si è risvegliata con un odore,capita spesso anche a me sai??Comunque bravissima Cinzia,ne hai ricavato un dolcino meraviglioso,un bacio cara e bellissima giornata!!

    RispondiElimina
  8. Oh sì che succede! Succede eccome di sentirmi scarica e priva di idee...sob!
    Comunque questo cake è meraviglioso! Lo addenterei molto volentieri :P
    Baci cara!

    RispondiElimina
  9. non parliamo di poche idee o di on voglia insomma succede, come succede che la primavera è bella ma i primi gg ci svuota
    sai che in questi giorni pensavo a banana bread? mi piacerebbe provarci, ma sta settimana con la pasqua alle porte (ormai ci conosciamo da un anno :P)devo fare mille e mille cose

    RispondiElimina
  10. Sarà la primavera ma io dormirei tutto il giorno. Questo cake alle banane è ormai presente nella mia vita, mi perseguita e penso che qualcosa vorrà pur dire no?! Inserisco le banane nella lista della spesa :-)

    RispondiElimina
  11. Ciao Cinzia!!! Non solo ho le pile low-level, ma un'allergia che non mi dá tregua e mi succhia ogni genere di energia....Ispirazione?? Zero!! O meglio: tempo zero per ogni cosa....Insomma, questa bizzarra primavera vedo che sta mietendo vittime ovunque....uff......la mia borsa é un deposito di fazzoletti di carta e scartoffie indecifrabili, liste della spesa e cose inutili....ma anche per riordinarla un po', voglia zero....Sto provando a reindirizzarmi con la melatonina...e le gocce di ribes nero...Ma non mi faró mancare tre giorni in trasferta per staccare la spina...Doveroso weekend pasquale assolutamente fuori porta....Baci e complimenti per le tue ricettine sempre mooooolto accattivanti!!!

    RispondiElimina
  12. @Giuli... anche tu la borsa piena di carte, fazzoletti e liste della spesa e varie.. ufff!!!

    @Grazie ragazze del vostro sostegno, mal comune mezzo gaudio ;)) bacioni e buona giornata!

    RispondiElimina
  13. Anche per me è un periodo "scarico" ma queto delizioso cake ci può dare una bella caricata!

    RispondiElimina
  14. sento già il profumo..adoro i cake peccato che non compro banane da una vita...

    RispondiElimina
  15. ahahah...adoro i cassetti dell'ufficio con i "beni di conforto" come li chiamo io. Nel mio però non ci trovi cose troppo salutiste, si va dai fonzies alle patatine, biscottini avanzati a colazione fino ad arrivare alle gélée per i momenti di crisi nera, altro che frutta!!
    mi pare che la scintilla dell'ospirazione sia di ritorno!
    ciaoooooooooooooo

    RispondiElimina
  16. Non tutti i periodi sono propizi per l'ispirazione. Certe volte sembra sempre di cucinare le stesse cose.
    Non sai da quanto tempo è che vorrei fare un dolce con la banana, ogni volta che qualcuna ne propone uno mi dico che devo farlo, ma poi alla fine non metto mai in pratica questo buon proposito.

    RispondiElimina
  17. Non preoccuparti è la primavera che ci rende così...ma passa presto!!!
    Buonissimo il tuo cake con il grano saraceno :-P
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  18. Vedi, il destino ti è corso in aiuto sotto forma di banana... con ottimi risultati direi ;o)

    RispondiElimina
  19. Anche io sono low battery e gomma a terra! Spero di trovare anche io una bella ispirazione altrimenti son guai :-) Mo' vado ad aprire cassetti per casa, chissà che anche io sia fortunata!!! hahha baci!!

    RispondiElimina
  20. A chi lo dici... e si vede anche nel mio blog... in questi giorni ho così tante cose da fare e da pensare che quando mi trovo un'oretta libera non riesco a concretizzare nessuna idea. Passerà, intanto ci consoliamo con preparazioni come queste veloci, golose e "che smaltiscono" le credenze e i cestini di frutta ;) a presto

    RispondiElimina
  21. quant'è buono il banana bread... e con le tue versioni delle ricette non si cade mai nella banalità.
    Quanto a pile scariche... sapessi io! Il mio blog langue... esattamente come la sua proprietaria. Passerà, al momento sopravvivo. Un abbraccio forte forte e a presto ( sono curiosa per quella cosetta che langue...)

    RispondiElimina
  22. banana mania in blogger!
    che buono anche il tuo col grano saraceno! :P

    RispondiElimina
  23. ottima con il grano saraceno, un abbraccio SILVIA (io invece sono in piena ripresa dopo 3 settimane di quasi cecità causa intervento agli occhi e quindi senza PC, senza cucina...)

    RispondiElimina
  24. e immaggino quanto avrà gustato la tua collega questo dolce delizioso....fatto con la sua banana!
    abbracci

    RispondiElimina
  25. capitano periodi così. anche a me, e non sai quanto spesso. credo dipenda dal fatto che siamo troppo prese dal lavoro/casa/impegni di vario genere.e alle volte quindi anche il piacere di cucinare viene visto come un dovere, un peso.
    però questa torta è bellissimaaaa!!!!
    un bacio!

    RispondiElimina
  26. A casa mia mi dicono sempre: E' la Primavera...
    Sarà questa stagione in cui mentre tutto sboccia in modo energico anche io mi sento un po' svuotata.

    Ma se il suggerimento c'è stato tu ne hai fatto come sempre un ottimo uso!

    RispondiElimina
  27. Osservando ammirata questo banana bread mi sembra che la tua ispirazione stia benissimo ^_^
    comunque sì, capita anche a me di sentirmi stanca e scarica, credo che dipenda anche dal cambio stagione, ma sono certa che presto tornerai a spadellare piatti incredibili!! :)
    Baciuzzi
    Tiziana

    RispondiElimina
  28. Volevo farti i miei auguri per Pasqua. Divertiti in questi giorni :o)

    RispondiElimina